Report #PianetaBenessere

/, 2018/Report #PianetaBenessere

Report #PianetaBenessere

Report #PianetaBenessere

Temi legati alla salute, alimentazione, dipendenze, ludopatia, dipendenze dall’utilizzo di nuove tecnologie, problema degli “isolati sociali”, ecc..

Obiettivo del tavolo tematico

Raccogliere idee e proposte su come promuovere e comunicare la cultura del benessere tra i giovani e come fare sensibilizzazione sulle problematiche in oggetto. Capire assieme agli studenti quali attività mettere in campo per sensibilizzare e informare su questi temi, come rendere meno noiose e più interessanti quelle già esistenti e soprattutto quali linguaggi e strumenti utilizzare per comunicare al meglio con i loro coetanei.

Video della relazione finale di Consuelo Farinelli (Liceo Mengaroni) e Francesca Mattioli (La Nuova Scuola).

“Alla base del benessere c’è la  fiducia, che sia con un adulto o meno. E nel momento in cui ci si espone all’altro  si instaura un senso di sicurezza che permette di sentirsi liberi  mettendosi a nudo”.

“Sono in quarta e un po’ di iniziative in questi anni le ho fatte e questa è una di quelle che mi è piaciuta di più perchè all’inizio sono arrivata un po’ scettica, non avevo nemmeno capito bene che cosa fosse, però poi mi è piaciuto tantissimo e vorrei che non fosse una cosa che accade solo una volta l’anno”.

“Vorrei che gli argomenti esposti qui oggi non rimanessero intrappolati in queste mura.  Diffondete queste iniziative all’esterno, e qualcosa inizierà a cambiare”

Si ringrazia per i video Arcadia Communication

Sintesi elaborata insieme ai moderatori del tavolo di quanto emerso.

  • Coinvolgimento degli alunni nella scelta delle tematiche relative al benessere per creare degli interventi più in linea con le esigenze dei giovani.
  • Il carattere degli interventi di prevenzione nelle classi deve essere interattivo, non solo frontale. Favorire la partecipazione per aumentare l’ascolto e la comprensione.
  • Il gruppo come supporto. Per sostenere compagni in difficoltà, attivare il coinvolgimento attivo del gruppo (comunicazione tra pari).
  • Organizzare incontri con i giovani portando testimonianze dirette al fine di favorire l’apertura e il coinvolgimento.
  • Curare il benessere strutturale e ambientale della scuola. Luoghi dove passare i momenti di pausa, pranzo, condivisione, ecc.
  • Favorire la comunicazione adulto (insegnante) e giovane: ascolto, comprensione.
  • Organizzare degli eventi pensati per i giovani, dove ogni ragazzo possa esprimere i suo talento (es. mostra fotografica)
  • Il filo conduttore del benessere secondo noi è stare bene con se stessi e con gli altri e avere un luogo per poterlo fare che non sia un locale in cui devi pagare l’ingresso o la consumazione.
By |2018-11-23T17:05:15+00:00settembre 7th, 2018|#SpazioUnder20 Report 2018, 2018|0 Comments

About the Author: